17 – DA MONESTEROLI SI PUO’ ARRIVARE AL MARE? LA RISPOSTA E’ SI!

Questa Primavera dopo aver pubblicato l’articolo “SENTIERO FOSSOLA DI TRAMONTI – MONESTEROLI” in tantissimi mi avete scritto chiedendomi indicazioni su come arrivare al mare una volta raggiunto il borgo di Monesteroli.

Lo scorso weekend, essendosi leggermente “rinfrescate” le giornate, ho deciso di ripercorrerlo per immortalare alcuni elementi fondamentali necessari per imboccare la giusta via.

Questa volta l’ ho percorso insieme alla mia mamma proprio in occasione del suo 58esimo (una vera forza della natura). Quindi munite di borracce, fugassa e zaino in spalla siamo partite alla volta di Monesteroli!

Fino all’ultimo sono stata indecisa su quale sentiero percorrere tra quello che parte da Fossola di Tramonti e quello che invece parte dal Colle del Telegrafo, alla fine ho optato per quello più panoramico.. quello di Tramonti!

La scalinata di Monesteroli è un vero e proprio inno alla fatica dell’uomo. Un ripido percorso su un costone affilato sino alle ultime cantine nel caratteristico nucleo di contadini.

E sono proprio loro, i contadini, i veri e propri protagonisti di questa incredibile scala a picco sul mare.

Pensare che in passato veniva percorsa tutti i giorni, dai contadini con grossi carichi sulle spalle per mantenere le vigne ,sembra davvero surreale.

1.100 scalini verso il paradiso, scalino dopo scalino la curiosità e l’emozione aumentano sempre di più, i tetti rossi delle case cominciano ad intravedersi e le gambe cominciano sempre di più a tremare.

Una volta raggiunto il borgo l’obiettivo successivo è il mare e arrivarci è piuttosto semplice, vi basterà mantenere sempre la destra.

Passato il piccolo paesino gli scalini si fanno sempre più stretti, per questo bisogna fare molta attenzione a dove si mettono i piedi.

Continuando a scendere si intravede la Spiaggia del Nacchè, raggiungibile a piedi passando sulla scogliera ad ovest del paesino, non percorribile con il mare grosso.

Attraversare la scogliera può diventare pericoloso in alcuni punti, per questo il mio consiglio è quello di fermarsi negli scogli proprio davanti allo Scoglio Montonaio.

Tra l’altro in diversi punti gli scogli in mare sembrano quasi formare una scaletta per tuffarsi gradualmente.

Le sfumature che il mare assume sono stupende e alle volte impercettibili, ma dense di emozioni e sensazioni: il blu, l’azzurro , il turchese, il nero etc.

Tutti crediamo che il mare sia blu, ma è tutto tranne che quello. E’ sotto la superficie che i colori esplodono in mille forme di vita diverse.

Comunque tenete conto che  le scalette, che portano da Monesteroli alla spiaggia, non fanno parte dei 1100 gradini! Ah no? Quelle sono in più!

7 Comments

  1. BrunaRisso 18/09/2022 at 16:03

    Meraviglioso! Ma veramente difficile?

    Reply
    1. Margherita 19/09/2022 at 19:45

      Si, non è proprio un sentiero facilissimo! E’ molto suggestivo e d’impatto.. Non adatto a chi soffre di vertigini.

      Reply
    2. Margherita 19/09/2022 at 19:45

      Si, non è proprio un sentiero facilissimo! E’ molto suggestivo e d’impatto.. Non adatto a chi soffre di vertigini.

      Reply
  2. BrunaRisso 18/09/2022 at 16:04

    Straordinario unico al mondo,credo!

    Reply
    1. BrunaRisso 18/09/2022 at 16:05

      Bello!

      Reply
    2. Margherita 19/09/2022 at 19:46

      Assolutamente.. Il mio sentiero preferito!

      Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *