SENTIERO MONTEROSSO – VERNAZZA, ecco due alternative

In questo articolo vi propongo due diversi percorsi per il sentiero Monterosso – Vernazza.

Raggiunta la stazione di Monterosso uscite e proseguite a sinistra verso la galleria che porta nella parte vecchia del paese.

La passeggiata con Torre Aurora sulla destra
La passeggiata con Torre Aurora sulla destra
lucchetti torre aurora

Seguendo la passeggiata, potrete decidere dopo pochi metri se tagliare per la galleria (cercando un pò di sollievo dal caldo nella stagione estiva) oppure passare per la stradina pedonale esterna che costeggia Torre Aurora, dove ovviamente vi consiglio di passare e di fermarvi per godervi il panorama. 

Giunti nell’altra metà di Monterosso proseguite camminando lungo la spiaggia e seguite le indicazioni che vi porteranno ad imboccare il sentiero.

Questo sentiero fa parte del “Sentiero Azzurro”, il percorso più spettacolare ed emozionante delle Cinque Terre, che collega per l’appunto i borghi di Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso.

Pian piano si inizia a salire

La strada inizierà a salire lungo la costa, anche questa parte così come le altre parti che compongono il sentiero azzurro è interamente a picco sul mare.

Rispetto ad altri sentieri, ad esempio Levanto – Monterosso, io personalmente, questo l’ho trovato meno faticoso.

La salita è spesso leggera e si alterna a parti pianeggianti, sicuramente la bellezza del panorama, gli scorci e la vegetazione rendono il percorso meno intenso di quello che in realtà è.

Il sentiero è molto stretto, occorre fare attenzione quando si incrociano persone che vengono dal senso opposto, non è pericoloso, bisogna solo trovare il giusto equilibrio.

Nell’ultima parte prima dell’arrivo a Vernazza vi troverete in una parte più immersa nel bosco dove vi imbatterete in una colonia di gatti, dove alcuni volontari hanno costruito un piccolo rifugio per loro.

rifugio gattini

A questo punto del percorso, vi troverete ad ammirare Vernazza dall’alto, credo che questo sia uno degli scorci più belli di tutte le Cinque Terre.

Inizierà così la discesa fino alla meravigliosa spiaggetta di Vernazza.

Nel colorato borgo, potrete rifocillarvi con un sacco di prelibatezze, sono infatti tantissime le proposte culinarie che troverete.

vernazza

Dopo una pausa e una visita al paese, se avete voglia, ma soprattutto le forze, potrete tornare a Monterosso passando per il sentiero più alto.

In questo caso oltrepassate la stazione ferroviaria di Vernazza e proseguite in direzione del cimitero.

Vi anticipo che dovrete affrontare un bello strappo in salita.

Questa alternativa, non ha nulla da invidiare al Sentiero Azzuro, sotto ogni punto di vista.

vernazza dall'alto

Gli scorci mozzafiato sul mare e sulle scogliere non mancano nemmeno qui.

Inoltre, potrete percorrere anche una parte del percorso dello “Sciacchetrail”, famosa gara podistica.

sciacchetrail

Il nome che deriva dall’unione di due parole: Sciacchetrà (famoso vino passito prodotto nelle Cinque Terre) e Trail (corsa).

Ad un certo punto, di punto in bianco vi ritroverete sulla strada asfaltata, non spaventatevi, non avete sbagliato strada!

Proseguite seguendo le indicazioni CAI che vi riporteranno sul sentiero sterrato, dove camminerete per qualche km, inizialmente in un percorso vista mare e successivamente immersi nella vegetazione nella parte più interna del monte. 

Nuovamente, vi troverete sulla strada carrabile, percorretela fino al bivio per il Santuario di Soviore, raggiungetelo e godetevi una piccola pausa. 

Proprio da qui troverete una mulattiera che scenderà dritta fino a raggiungere la parte nuova di Monterosso.

Due percorsi completamente immersi nella natura che regalano entrambi, come potete vedere, meravigliosi scorci su Vernazza e Monterosso.

TEMPO di PERCORRENZA: 2 ore

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *