DOVE ANDARE A FARE UNA BELLA PASSEGGIATA NEL BOSCO?

DOVE ANDARE A FARE UNA BELLA PASSEGGIATA NEL BOSCO?

In questa stagione il luogo ideale per rilassarsi e andare a fare una bella passeggiata è proprio il bosco.

passeggiare nel bosco

Se avete la fortuna di averne uno vicino a casa vi consiglio di andarci; camminare in mezzo alla natura fa bene e mette sempre di buon umore.

In autunno amo andare nel bosco a raccogliere le castagne e i ricci per decorare casa, non a caso è la stagione che preferisco.

alcuni ricci e castagne

Sono cambiate un pò di cose dai primi anni in cui andavo li, per esempio il parco del Cavanon, spazio recintato e sicuro adatto per pic-nic e altri eventi è oggi chiuso al pubblico.

Inoltre, le zone ad accesso libero sono sempre meno..

passeggiare nel bosco
forest

Ma arriviamo al dunque dove si trova il Cavanon e come si raggiunge?

Innanzitutto bisogna prendere le indicazioni per Bolano, dopodiché bisogna superare sia il paese che il campo sportivo; a questo punto la meta è praticamente raggiunta.

Proseguite ancora per 500/600 mt. fino a che non troverete per l’appunto sulla vostra destra un grande parco recintato e chiuso da un cancello.

Parcheggiate qui, lungo la carreggiata e immergetevi nella natura. Da qui potrete optare per due percorsi.

passeggiata nel bosco

Imboccare la piccola strada asfalta che si trova sulla sinistra addentrandovi nel bosco oppure proseguire lungo la strada asfaltata.

passeggiata nel bosco

Scegliendo invece la seconda opzione con una camminata in leggera salita di circa 15 min. raggiungerete uno spiazzo in cui partono due/tre piccoli sentieri che portano nel bosco.

È incredibile come rumori e odori ti riportino indietro di anni, decenni.

passeggiata nel bosco

Camminare nel bosco sulle foglie secche, quel rumore quasi di sbriciolamento, l’odore di aria autunnale e il rumore dei ricci che di tanto in tanto cadono mi fanno riempiere gli occhi e il cuore di tutte le sfumature dal verde fino a quelle del marrone, passando attraverso i rossi e i gialli.

E all’improvviso i ricordi che sembrano non esserci più ritornano prepotenti.

I miei nonni mi hanno sempre trasmesso l’amore per il mare e per il profumo di salsedine, ma non c’era anno che a fine Settembre dopo scuola non mi abbiano portata al Cavanon a raccogliere le castagne, un rametto con i ricci da portare a scuola e alcune foglie secche da ricalcare su di un foglio con i pastelli a cera.

foglie tricolore

Quest’anno sono andata qui due volte, la prima con un’amica.. la seconda ho portato mio cugino di sei anni che non era mai stato nel bosco.

E vedere i suoi occhi pieni di gioia e la sua felicità quando con il suo bastoncino spostava le foglie e trovava le castagne mi ha riempito il cuore.

Mi sono sentita davvero “vecchia”, ma soddisfatta quando ho raccolto per lui alcuni ricci da portare a scuola.

passeggiata nel bosco

Insomma.. di generazione in generazione..

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *