IN VOLO SOPRA AL GOLFO DEI POETI

Quanti di voi sono a conoscenza che nel comune di Sarzana, a Luni, si trova un piccolo aeroporto che consente voli turistici?

Piper

Eh già, l’ Aereoclub Sarzana organizza da ormai 4/5 anni le cosiddette giornate dell’aria, che hanno portato migliaia di spezzini ad alta quota.

I voli vengono effettuati dalle 9:00 del mattino fino al tramonto (in quanto la pista non è dotata di illuminazioni) con una piccola pausa durante l’orario di pranzo; condizioni meteo permettendo.

Le esperienze in quota che l’aeroclub propone sono essenzialmente due: il Golfo e le Cinque Terre, poi ci sono anche le cave di Carrara e i castelli della Lunigiana.

Si passa sopra Bocca di Magra, Lerici, Portovenere, Tino e Tinetto con la possibilità di proseguire con dei tour ad hoc sorvolando le Cinque Terre.

Il porticciolo di Bocca di Magra
Il porticciolo di Bocca di Magra

Gli organizzatori e i piloti sono molto disponibili e sempre pronti ad esaudire i desideri di tutti gli appassionati e i curiosi.

Ricordo che l’anno scorso in occasione della Festa delle Donna hanno organizzato una giornata del volo gratuita per tutte le donne.

Dalla mattina fino all’ultimo spiraglio di sole hanno continuato a volare ininterrottamente.

Ho partecipato anch’io. Subito dopo pranzo mi sono presentata all’aeroclub di Luni e mi sono messa in lista; ogni 15 min partiva un gruppo formato da 4 persone.

Ricordo che eravamo davvero in tantissime, ero nell’ultimo gruppo di persone che avrebbero sicuramente avuto questa possibilità.. alcune persone erano comunque rimaste nella speranza di poter comunque godere di quest’esperienza.

Arrivato il mio turno una bimba si è messa a piangere, poichè stava quasi per mettersi a piovere e per questo avevano confermato che sarebbe stato l’ultimo volo della giornata.

Mi ha fatto tenerezza e ho deciso di cederle il mio turno sul piper, in realtà io l’anno prima avevo già sorvolato il Golfo dei Poeti e quindi mi sembrava quasi il minimo.

Ho comunque atteso il rientro dell’aeromobile poiché insieme a questa bimba c’era anche mia cugina.. Atterrato l’organizzatore mi ha fatto segno di andare e quindi ho avuto anch’io questa bellissima possibilità.

Attendere.. mi ha regalato questo meraviglioso cielo!
Attendere.. mi ha regalato questo meraviglioso cielo!

Questo per sottolineare la grande disponibilità e generosità di tutto lo staff che ha lavorato ininterrottamente per tutta la giornata per accontentare tutte le donne!

Per quest’occasione la durata del volo era di circa una decina di minuti e prevedeva la foce del fiume magra, il porto di Marina di Carrara e l’entroterra di Luni.

Marina di Carrara

Ho vissuto quest’esperienza anche nel 2017 in occasione del compleanno di mia mamma, a cui ho deciso di regalare questa bellissima esperienza.

Non serve alcuna prenotazione, basta presentarsi all’ aereoclub in occasione delle Giornate dell’Aria; per sapere quando si tengono e rimanere sempre aggiornati vi basterà seguire la loro pagina Facebook – Aeroclub Sarzana Lunense – sempre aggiornata.

Con mia mamma abbiamo deciso di optare per il pacchetto che comprende di sorvolare il golfo a 360° passando a Fiascherino, Tellaro, Lerici, San Terenzo, la diga spezzina, Portovenere e le sue isole, godendo così di un’insolita prospettiva.

A volte bisogna uscire dai soliti schemi e stupire.. e in quest’occasione ci sono riuscita al 100%.

Portovenere e la Palmaria
Portovenere e la Palmaria
Tino
Tino

Vedere mia mamma con il naso appiccicato al finestrino come una bambina durante tutto il viaggio, emozionata sopra la palmaria e sentirla parlare tutta fiera con le sue amiche e i suoi colleghi nei giorni successivi del regalo che le aveva fatto sua figlia non ha davvero prezzo.

E’ da questo giorno che ho imparato a regalare alle persone che mi sono vicine più esperienze così e meno cose materiali.

Nel crescere mi sono infatti resa conto che la gioia proveniente dalle cose materiali tende a svanire molto in fretta, mentre il ricordo di una bella esperienza vissuta rimane addosso per molto tempo, a volte per sempre.

E’ stata riattivata anche la scuola di volo per tutti coloro interessanti a fare un corso di pilotaggio, questo oltre ad essere scuola di professione è anche scuola di vita.

La scuola segue le normative nazionali ed internazionali esistenti.

Il corso è composto da una parte teorica di insegnamento (dalla durata di oltre 120 ore) e una parte pratica su aeromobile affianco di un istruttore qualificato proveniente generalmente o dall’aviazione militare o commerciale di linea.

Tutti gli allievi procedono parallelamente la teoria e la pratica fino a conseguire il titolo di pilota privato di veivolo.

Dopo questa piccola parentesi concludo dicendo che per me è stata un’esperienza davvero emozionante ed affascinante che mi è rimasta nel cuore.

Sorvolare San Pietro, la Palmaria, il Tino e il Tinetto è qualcosa di indescrivibile, per qualche istante il tempo si è fermato e ho ripercorso attimi di vita e ricordi della mia infanzia insieme ai miei nonni.

Le esperienze che regalano Spezia e i suoi dintorni sono davvero varie e numerose, soprattutto quelle legate al mare, ma credo che questa, le superi tutte.

Sorprendi e sorprenditi sorvolando il Golfo dei Poeti.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *